Chiodi di garofano, le incredibili proprietà che non tutti conoscono: pochi li usano così

Si sa che sono profumati, ma quali sono le proprietà dei chiodi di garofano? Non tutti sanno quali sono e quanti benefici apportano.

I chiodi di garofano sono una spezia molto usata in particolare nel periodo natalizio. Con la loro intensa e particolare profumazione aromatizzano dolci e biscotti e rilasciano la nota forte e dolciastra che li caratterizza.

Le proprietà dei chiodi di garofano
Una spezia natalizia e non solo: i chiodi di garofano e le loro proprietà – (Zoopolitico.it)

Usati anche per profumare l’ambiente e al tempo stesso a scopo decorativo come nelle tipiche decorazioni nordiche in cui vengono inseriti nelle bucce di arance e mandarini e poi appesi o posizionati in modo da spargere il loro odore che unito a quello degli agrumi è un connubio perfetto. Molto spesso però non si conoscono le proprietà di questa spezia che sono invece molte e benefiche per il nostro organismo. Innanzitutto, i chiodi di garofano si ricavano dall’essicazione al sole dei fiori dell’albero Syzygium aromaticum.

Poiché hanno una forma allungata con una punta rotonda ricordano molto i chiodi di metallo e per questo vengono chiamati con il nome con cui li conosciamo. Scopriamo quali sono le caratteristiche organolettiche e nutrizionali di questa spezia e anche quali sono le possibili controindicazioni del loro consumo.

Proprietà benefiche e controindicazioni dei chiodi di garofano

Abbastanza versatili, i chiodi di garofano trovano impiego in cucina non solo nel campo della pasticceria. Se sono tipicamente usati per i biscotti di Natale e nelle torte non è il solo utilizzo.

Le proprietà dei chiodi di garofano
I chiodi di garofano hanno proprietà antinfiammatorie e antibatteriche – (Zoopolitico.it)

Insieme ad altre spezie infatti vanno ad aromatizzare infusi e tisane, si abbinano bene a cibi salati come gli stufati di carne a cui donano un tocco aromatico speciale. Si usano anche per arricchire di sapore le salse per carne alla griglia e in liquori e vini.

Assumendoli così attraverso cibi e bevande possiamo usufruire delle loro proprietà benefiche. Prima tra tutte c’è una proprietà antinfiammatoria e antibatterica. Infatti i chiodi di garofano sono ricchi di sali minerali come il potassio, il sodio, ma anche magnesio, fosforo e ferro. Aiutano nel trattamento delle malattie di bocca e denti e le loro componenti si ritrovano anche in dentifrici e collutori. Possono essere utili se si presentano infezioni urinarie e anche per combattere il gonfiore addominale. 

Per quanto riguarda le controindicazioni non se ne segnalano di particolari, ma un consumo eccessivo di chiodi di garofano può irritare stomaco e intestino e creare nausea. Inoltre ci sono casi in cui può esserci una specifica allergia ai chiodi di garofano. I migliori chiodi di garofano, quelli di più elevata qualità sono quelli importati dal Madagascar, dalle Isole Comore e da Zanzibar. Sono facilmente reperibili nei supermercati e nelle erboristerie e hanno un costo generalmente molto basso.

Impostazioni privacy